Roma, giovedi' in Campidoglio fiaccolata per Maria Noemi e altre famiglie sotto sfratto

Roma, 3 mar. (AdnKronos) – Nuova manifestazione in Campidoglio in sostegno di Maria Noemi, la bambina di 11 anni invalida al 100% per un errore durante il parto che potrebbe essere costretta a lasciare la casa dell’Ater
in cui vive, e di tutte le altre famiglie a rischio sfratto. Giovedi’ 9 marzo, dalle 18, e’ prevista una fiaccolata organizzata proprio dal comitato per Maria Noemi, dall’associazione ‘Riprendiamoci Campo Testaccio’, da altre associazioni e comitati dei cittadini.

“La fiaccolata serve a sensibilizzare ancora una volta sulla nostra situazione. Ora vogliamo i fatti”, sottolinea all’Adnkronos Emmanuel Mariani, il papa’ di Maria Noemi. La famiglia della bambina e molte altre assegnatarie di una casa dell’Ater, ormai da diversi mesi, vivono nell’incertezza: a distanza di una decina di anni, infatti, si sono viste recapitare dal Campidoglio delle lettere in cui le assegnazioni vengono ‘bollate’ come “illegittime” alla luce di un procedimento penale a carico del firmatario della determinazione dirigenziale con la quale furono concesse le case. E ora, rischiano di dove lasciare le abitazioni nonostante molte famiglie, come quella di Maria Noemi, abbiano dei componenti disabili.

Le rassicurazioni dell’assessore capitolino al Bilancio Andrea Mazzillo, che si e’ sempre detto disponibile a trovare una soluzione, non sono bastate anche perche’ una nuova determinazione dirigenziale del 27 dicembre scorso sostanzialmente conferma gli sgomberi.

“L’assessore Mazzillo e’ sempre stato disponibile e penso che ci incontrera’ – afferma Mariani – Ma ora servono atti concreti”. La fiaccolata di giovedi’ e’ solo l’ultima iniziativa organizzata per chiedere al Campidoglio di intervenire e risolvere una vicenda, kafkiana e burocratica, che rischia pero’ di lasciare senza casa famiglie e disabili.

Gia’ l’11 febbraio scorso era stata organizzata una corsa solidale
, partita da Piazzale 25 Marzo, lungo la via Cristoforo Colombo, e arrivata fino a San Saba per un sit-in.

(Adnkronos)

loading...