Venezia: baldin (m5s), unesco senza risposte, e brugnaro non affronta problemi

Venezia, 17 feb. (AdnKronos) – “Dalla scorsa estate, cioe da quando l’Unesco aveva dato l’ultimatum, il Sindaco di Venezia non e stato in grado di affrontare le principali emergenze della citta. Tra queste, la questione delle grandi navi da crociera che entrano fino all’interno della delicata citta storica, ed il turismo di massa incontrollato, che causa una pressione insostenibile. Ritengo la questione una gravissima responsabilita dell’attuale Amministrazione”. La consigliera regionale veneta Erika Baldin (M5S) commenta cosi il nuovo ultimatum dell’Unesco a Venezia.

Baldin commenta quindi la proposta del presidenza Zaia secondo il quale occorre porre un limite ai flussi: “Un tetto al numero dei turisti? E’ una proposta ovviamente inapplicabile, che cela l’incapacita delle attuali amministrazioni nell’affrontare e risolvere i problemi concreti. L’unica strada, piu volte indicata dagli esponenti M5S del territorio anche con esempi concreti, e di gestire adeguatamente i flussi turistici governando i percorsi di ingresso, bus, treni, navi, lancioni dall’aeroporto, auto, ambiti dove si potranno identificare opportune modalita per avere un contributo maggiore da parte dei turisti mordi e fuggi a vantaggio invece di chi intende fermarsi qualche giorno e sincronizzarsi con il naturale ritmo ‘lento’ della citta d’acqua.”

L’esponente pentastellata quindi conclude: “Ci auguriamo che l’Amministrazione Comunale fornisca con rapidita risposte all’Unesco che siano all’altezza delle aspettative dei cittadini di Venezia e ci faccia uscire dalla spiacevole e imbarazzante situazione che abbiamo dovuto registrare”.

(Adnkronos)

loading...