Inquinamento atmosferico: revocati i provvedimenti integrativi per il livello di criticità 2

Dall’esame dei dati di concentrazione di PM10, registrati dalle stazioni di rilevamento della qualità dell’aria e resi disponibili dall’Arpav, risulta che i valori sono rientrati nelle condizioni di criticità 0.
Il Tavolo tecnico zonale “Area metropolitana” della Provincia di Padova ha dunque stabilito: la revoca, da lunedì 20 febbraio 2017, e fino al 14 aprile 2017, dei provvedimenti integrativi adottati a partire dall’1 febbraio per il raggiungimento del livello di criticità 2, relativi alla limitazione del traffico, alla limitazione degli impianti termici a biomassa ed al divieto di abbruciamento delle ramaglie all’aperto; si ritorna quindi ai provvedimenti di limitazione del livello 0 – approfondimento.

Nel caso in cui fosse nuovamente raggiunto il livello di criticità 2, i provvedimenti temporanei resteranno in vigore per 10 giorni e potranno essere sospesi solo a seguito di mutamenti meteorologici che permettano ai valori di PM10 di rientrare al di sotto dei 50 microgrammi al metro cubo; la comunicazione dell’avvenuto rientro sarà a cura dell’Arpav.

(Leggi tutta la notizia sul portale http://www.padovanet.it – rete civica del Comune di Padova)
http://www.padovanet.it/notizia/20170217/inquinamento-atmosferico-revocati-i-provvedimenti-integrativi-il-livello-di

loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: