Giovani, Prioritalia: educazione fondamentale per societa’ migliore

Bologna, 16 feb. (AdnKronos) – “Siamo qui oggi a Opificio Golinelli, uno spazio immaginifico e innovativo, per parlare del domani per i giovani e per il Paese”. Marcella Mallen, presidente di Prioritalia, durante il convegno ”Immaginare e costruire il domani per i giovani e per il Paese”, organizzato da Prioritalia, Manageritalia e Fondazione Golinelli, spiega quali sono le priorita’ della sua associazione in campo giovanile.

“Per Fondazione Golinelli -sottolinea- educare i giovani e’ la chiave per costruire una societa’ migliore, per Prioritalia educare alla collaborazione e’ una leva strategica per ricostruire la fiducia in una visione di sviluppo sociale sostenibile. Ci accomunano questo senso di responsabilita’, l’impegno civico verso le nuove generazioni e la volonta di lasciare un Paese migliore di quello che abbiamo trovato”.

“I manager – spiega Mario Mantovani, vicepresidente di Manageritalia, fondazione che organizza tutorship gratuita per i giovani – hanno deciso di impegnarsi in un percorso di crescita delle leadership civiche, significa portare competenza e impegno per migliorare il contesto in cui le nostre aziende possono crescere e si possono sviluppare. Non e’ sufficiente lavorare all’interno dell’azienda e lavorare nei settori e nelle filiere, occorre creare un contesto in cui i prodotti, i servizi e le nuove iniziative trovino possibilita’ di sviluppo”.

“Oggi le domande profonde delle persone -prosegue- quali sono? Sono domande di coscienza, di salute, di sostenibilita’ ambientale. E’ in questi filoni che si devono innestare tutte le iniziative di crescita e di sviluppo. Noi vogliamo ricreare un ambiente in cui si riparta da questa base, da questo punto di partenza e anche dalla consapevolezza che, se non lavoriamo insieme, non riusciremo a raggiungere nessun risultato”.

Di giovani e futuro parla anche Andrea Zanotti, presidente della Fondazione Golinelli: “Noi abbiamo avviato un dialogo con le scuole superiori -racconta- e questa e’ l’ultima vera occasione per mettersi in contatto con i ragazzi”. “Uno dei problemi italiani piu’ grossi -spiega Zanotti- e’ il rapporto ricerca-lavoro e creazione di startup. La trama che unisce la scuola, l’alta formazione e l’impresa non funziona perche’ si pretende che le iniziative vadano avanti a tutti i costi. Invece dobbiamo accettare l’idea che sbagliare e’ formativo e deve entrare a far parte del nostro curriculum, come accade negli Usa”.

(Adnkronos)

loading...

Be the first to comment on "Giovani, Prioritalia: educazione fondamentale per societa’ migliore"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.