Zanetti avverte l'Inter: "Niente alibi, dobbiamo reagire"

Milano, 25 ago. – (AdnKronos) – “I tifosi sono la cosa piu’ importante che abbiamo, ma anche noi come loro non siamo contenti per come e’ andata a Verona. Pero’ non dobbiamo cercare alibi, dobbiamo reagire e gia’ da domenica prossima in casa col Palermo dare una dimostrazione della nostra crescita. Il vice presidente dell’Inter, Javier Zanetti, chiede una reazione alla squadra dopo il ko all’esordio contro il Chievo.

“Piano piano le cose si sistemeranno, tutti stiamo lavorando per far si’ che questa squadra torni a essere competitiva”, aggiunge Zanetti che assolve il tecnico Frank De Boer: “E’ un allenatore molto intelligente -sottolinea ai microfoni di Premium Sport-, ha analizzato benissimo la partita, sa dove bisogna migliorare e io credo che questa squadra abbia tutte le qualita’ per dimostrare di poter fare bene. Tornare alla difesa a 4? Decide il mister, noi sosteniamo il suo lavoro”.

La bandiera nerazzurra richiama poi il portiere Samir Handanovic che dopo la sconfitta di Verona ha criticato la decisione della societa’ di partire per la tourne’e in Nord America: “Tante squadre fanno tourne’e estive, non credo sia questo il motivo della sconfitta, Handanovic deve allenarsi e giocare. Quest’anno abbiamo cambiato proprietari, allenatore e giocatori: ci vuole tempo”.

Zanetti parla poi di mercato e del rinnovo di Mauro Icardi: “Sul tavolo ci sono tanti nomi: quando arrivera’ il proprietario parleremo e valuteremo assieme se ci saranno possibilita’, ma credo che Ausilio avra’ un gran daffare in questi ultimi giorni. Il rinnovo a Icardi? Su questa vicenda abbiamo tempo fa chiarito in forma ufficiale che Mauro non era in vendita, poi si sono verificati dei giochini mediatici nei quali l’Inter non vuole entrare, non lavoriamo cosi’: arrivera’ il momento in cui parleremo con Icardi e il suo entourage, ma lo decideremo noi quando arrivera’ questo momento. Ora lui deve pensare a fare il calciatore e il capitano”.

Infine il vice presidente nerazzurro conferma che l’obiettivo per questa stagione e’ quello di tornare in Champions League: “L’Inter deve stare li'”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: