Pallavolo Padova: «Il settore giovanile Kioene Padova punto di riferimento per il volley veneto»

Festa di fine stagione alla Real Beach Arena. Atleti genitori e allenatori hanno festeggiato la stagione appena conclusa

 

 

Una domenica di festa, dopo un’annata sportiva intensa. Così potrebbe essere riassunta la domenica trascorsa da atleti, genitori e allenatori del settore giovanile alla Real Beach Arena di Villatora di Saonara. Non poteva esserci luogo migliore di un impianto di beach volley per dare il via all’estate, spostando le partite dal campo indoor alla sabbia. La stagione 2015/2016 è stata «soddisfacente», commenta Monica Mezzalira, coordinatrice del settore giovanile Kioene Padova. «Anche quest’anno abbiamo dimostrato di essere presenti con il settore giovanile, ciò significa una crescita continua dei nostri ragazzi e del nostro progetto.  I grandi risultati di questa stagione, un titolo nazionale Under 14 vinto e tre formazioni giunte alle fasi nazionali, dimostrano una crescita della società». Dello stesso parere Valerio Baldovin, che svestiti i panni del coach di Superlega, indossa quelli di responsabile tecnico del settore giovanile. «Bilancio molto positivo quello della stagione appena conclusa, perché il lavoro fatto con i giocatori è stato molto accurato. Questo impegno permette a diversi atleti Kioene Padova di aspirare, come è già accaduto in passato, di far parte della prima squadra; è questo l’obiettivo finale per il settore giovanile, poter permettere agli atleti di competere ad alto livello».
La festa alla Real Beach Arena è stato tempo di bilanci e prospettive. Una delegazione di atleti bianconeri è stata impegnata, nella settimana appena trascorsa, al Trofeo delle Regioni in programma a Perugia. Enrico Basso, Mattia Gottardo, Tobia Marchetto, Luca Semeraro e Valentino Veronese hanno rappresentato la Kioene Padova e i colori veneti nella manifestazione. Soddisfatto coach Baldovin, a capo della spedizione scesa in Umbria. «Il quarto posto raggiunto è un buon risultato – dice – e forse con un pizzico di fortuna avremmo potuto raggiungere il terzo gradino del podio. Difficile ambire alle prime posizioni visto il livello delle altre squadre. La nostra è una squadra in prospettiva, tra gli atleti selezionati oltre che i nati nel 2000 ci sono anche molti 2001, anche per questo si può essere contenti del risultato». Il torneo umbro è stato l’ultimo di numerosi impegni che hanno visto coinvolti i giovani Kioene. I colori bianconeri non sono mancati nemmeno in provincia e regione. «I nostri atleti – prosegue Monica Mezzalira – sono stati convocati per la delegazione regionale Under 15, per il Trofeo delle Regioni, ci sono state convocazioni per i collegiali nazionali. Tutto ciò dimostra che la Pallavolo Padova sta diventando punto di riferimento per il volley provinciale».

 
Cecilia Bacco
Ufficio Stampa Settore Giovanile Kioene Padova
www.pallavolopadova.com

 

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Pallavolo Padova: «Il settore giovanile Kioene Padova punto di riferimento per il volley veneto»"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


11 + sei =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.