Allegri esalta la sua Juve: "Rincorsa straordinaria, difficile per un'altra squadra fare altrettanto"

Calcio

Torino, 30 apr. – (AdnKronos) – “E
‘ stata una rincorsa straordinaria, iniziata dopo la partita di Sassuolo, quando nessuno immaginava che la Juventus potesse fare una cosa del genere. E’ anche molto difficile che un’altra squadra possa fare una rincorsa del genere vincendo 24 partite su 25”. Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, esalta la sua squadra, che si e’ confermata campione d’Italia per il quinto anno di fila malgrado dopo dieci giornate fosse al dodicesimo posto con solo dodici punti.

“C’e’ da fare i complimenti -aggiunge Allegri in conferenza stampa alla vigilia del match con il Carpi- a tutti quelli che hanno lavorato per questo successo, dal presidente, alla societa’, che hanno meritato questo successo ma soprattutto agli otto giocatori che sono dentro questa rosa e che hanno vinto tutti e cinque gli scudetti”.

Il tecnico bianconero non vuole che la squadra si lasci andare a un’eccessiva euforia: “C’e’ soddisfazione, c’e’ entusiasmo ma abbiamo ancora tre partite da giocare, tre partite dove non bisogna abbassare la tensione e staccare la spina, perche’ poi il 21 maggio abbiamo un obiettivo importante che e’ quello della finale di Coppa Italia e quindi bisogna farsi trovare pronti, chiudendo il campionato in bellezza che e’ anche un dovere”.

Contro la squadra di Castori, possibile un po’ di turn-over: “Posso dire che i ragazzi hanno lavorato bene in settimana -assicura l’allenatore livornese-, si sono preparati nel modo giusto, perche’ domani e’ la prima in casa da campioni e quindi bisogna fare una bella partita e centrare la vittoria. Chi deve rifiatare rifiatera’. Ci sono giocatori che hanno giocato un po’ meno in questo ultimo periodo e quindi saranno pronti e avranno voglia di dimostrare il loro valore”.

Allegri commenta poi il riscatto di Mario Lemina: “Con la societa’ abbiamo parlato, abbiamo valutato e io ho dato un mio giudizio tecnico. Lemina e’ un giocatore giovane, ha avuto problemi al tendine rotuleo pero’ quando e’ stato chiamato in causa, vedi il derby col Torino o a Firenze, ha giocato sempre delle buone partite. E’ un giocatore giovane, che ha grandi prospettive e la Juventus ha fatto bene ad acquistarlo”.

Il tecnico bianconero e’ ottimista che la societa’ riuscira’ a rinforzare la squadra nel prossimo mercato: “Ci sono tanti buoni giocatori in giro, in Italia e all’estero e la societa’ si sta gia’ muovendo. Una cosa e’ certa, la Juventus fara’ di nuovo una squadra competitiva, sia per il campionato che per l’Europa. Non scordiamoci poi che il grosso la Juventus lo ha gia’ fatto quest’anno”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: