Sousa: “Tottenham piu’ forte di un anno fa ma ce la giochiamo alla pari”

Firenze, 17 feb. – (AdnKronos) – “Il Tottenham e’ migliorato rispetto all’anno scorso. Adesso sono molto piu’ maturi e hanno inserito nella rosa giocatori di alto livello. Hanno intensita’ e cultura competitiva, per questo credo che siano una delle squadre favorite per vincere la coppa. Noi sicuramente lotteremo per batterli e abbiamo il 50% di possibilita’ di farlo”. Il tecnico della Fiorentina, Paulo Sousa, presenta cosi’ la sfida dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Tottenham. Andata domani al ‘Franchi’ ritorno a ‘White Hart Lane’ tra una settimana. L’anno scorso sempre nei sedicesimi di finale i viola prevalsero sugli inglesi.

“Saranno due sfide di alto livello”, sottolinea Sousa in conferenza stampa, prima di avvertire i londinesi, secondi in Premier League a due punti dal Leicester capolista: “Quest’anno non hanno mai giocato contro una squadra come la nostra. Rispetto allo scorso anno, cercheremo di non dare continuita’ all’avversario. Vogliamo avere il controllo del gioco e dei ritmi della partita per tenere la palla lontana dalla nostra porta”.

Sulla possibilita’ di essere competitivi ai massimi livelli sia in Europa che in campionato il portoghese e’ ottimista: “Penso positivo, competeremo sui due fronti. Noi vogliamo giocare sempre un calcio propositivo, provando ad avere il controllo della partita e spesso ci riusciamo”.

Sousa pensa a un turn-over per il match di domani: “Si’, e’ possibile che giochi qualche giocatore piu’ fresco rispetto a quelli che sono scesi in campo domenica. Non pensiamo solo alla partita di domani, ma anche al ritorno”.

L’allenatore viola parla poi di qualche individualita’ a cominciare dal match-winner contro l’Inter, Babacar:
“Deve avere sempre lo stesso approccio di domenica. Vuol dire che e’ sempre con noi nel momento in cui la squadra ha bisogno. Ha caratteristiche precise e stiamo lavorando molto per aiutarlo a migliorare. Immagino un futuro meraviglioso per lui e per noi, se continuera’ a crescere cosi’. Kalinic? Sta migliorando la condizione fisica, l’abbiamo visto anche domenica. Oggi e’ a un livello molto vicino al suo migliore”.

Infine su Astori che in queste ore diventera’ padre: “E’ un evento unico la nascita del primo figlio. Gli auguro il meglio e spero che vada tutto bene. La squadra e’ contentissima per lui e speriamo che ci possa aiutare domani”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Sousa: “Tottenham piu’ forte di un anno fa ma ce la giochiamo alla pari”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


12 − 4 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.