Doppio Immobile e il Toro sfata il tabu’ Palermo, solo un punto per la Samp

Roma, 14 feb. – (AdnKronos) – Il Torino spezza la maledizione Palermo e ritrova la vittoria che mancava da cinque turni, il Bologna fa il colpaccio in casa dell’Udinese e passa nella parte sinistra della classifica. In chiave salvezza resta complicata la situazione della Sampdoria, che non va oltre un pareggio a reti inviolate in casa contro l’Atalanta. La vittoria ha invece un sapore particolare per il Toro, che non espugnava il campo del Palermo da ben 54 anni. Il 3-1 granata e’ firmato da Immobile con una doppietta, ma per la squadra di Ventura non e’ stata una passeggiata.

Bacca-Honda gol, Genoa ko e il Milan continua la rincorsa alla Champions

Zaza stende il Napoli, la Juve vola in vetta

Pronti, via e il Palermo e’ subito in vantaggio. Dopo appena due minuti di gioco i rosanero sfondano a destra con Morganella e per Gilardino, tutto solo al centro dell’area, e’ un gioco da ragazzi trasformare l’assist in gol con un tocco di sinistro. Il vantaggio del Palermo dura pero’ poco piu’ di un quarto d’ora, poi i granata raddrizzano le cose con il gol dell’1-1: ‘coast to coast’ di Immobile in contropiede, fallo da rigore di Morganella e trasformazione dagli 11 metri dell’attaccante.

Il Toro mette la freccia alla mezz’ora con la complicita’ di Gonzalez, che spedisce il pallone alle spalle di Sorrentino nel tentativo di rinviare su un cross teso di Bruno Peres. Per il neo allenatore Bosi c’e’ anche la tegola dell’infortunio di Sorrentino prima dell’intervallo. Il 18enne Alastra, all’esordio in serie A, non lo fa rimpiangere nella ripresa ma nulla puo’ al 68′ sul sinistro ravvicinato di Immobile che vale al Torino il gol del definitivo 3-1. I granata salgono cosi’ a 31 punti, mentre il Palermo resta fermo a quota 26 e non puo’ dormire sonni tranquilli.

Sorride invece il Bologna dopo la vittoria per 1-0 sul campo dell’Udinese. Dopo i pali colpiti da Mounier al 22′ per i rossoblu’ e da Kuzmanovic alla mezz’ora per i friulani, e’ Destro a trovare il jolly da tre punti nella ripresa. Al 79′ l’attaccante riceve in area dal neo entrato Floccari, si libera di Danilo e Hertaux e infila Karnezis con una conclusione chirurgica. L’Udinese si riversa in avanti dopo il gol, ma e’ sfortunata all’87’ quando Felipe colpisce il palo esterno con un’incornata di testa sulla punizione tagliata di Lodi (87′).

Nel finale, Zapata si divora il possibile gol del pareggio calciando sul fondo da ottima posizione. In classifica il Bologna dice 33, mentre l’Udinese fallisce l’aggancio ai rossoblu’ e resta fermo a 27 punti. Zero gol e un punto per parte, infine, nella sfida del Marassi fra Sampdoria e Atalanta. Dopo dieci minuti di gioco Cassano scalda le mani di Sportiello con un gran destro dalla distanza che il portiere respinge in tuffo.

L’Atalanta si affida soprattutto alle invenzioni di Diamanti che al 22′ manda in gol Pinilla, ma l’arbitro Damato annulla per fuorigioco fra le proteste degli ospiti. Meno emozioni nella ripresa, ma nel recupero la Samp sfiora il gol vittoria con un colpo di testa di Alvarez pescato al centro dell’area dall’altro ex interista Dodo’. I blucerchiati con 25 punti hanno solo tre lunghezze di vantaggio sul Frosinone, terzultimo. Non si stacca dalle zone calde nemmeno l’Atalanta, che sale a 29 punti.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Doppio Immobile e il Toro sfata il tabu’ Palermo, solo un punto per la Samp"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


2 × uno =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.