Enrico Ruggeri: “Nel Sanremo di oggi canzoni che hanno l’obbligo di piacere subito”

Festival

Sanremo, 10 feb. (AdnKronos) – “E’ un Sanremo figlio dei tempi, di canzoni che hanno l’obbligo di piacere subito”. A fare con l’Adnkronos una lucida analisi del festival di Sanremo 2016
e’ Enrico Ruggeri, che calco’ per la prima volta il palco dell’Ariston nel 1980 e da allora e’ tornato 10 volte ed ha vinto due volte, una da solo con ‘Mistero’ (1993) ed un’altra in trio con Morandi e Tozzi (‘Si puo’ dare di piu”, 1999).

“La differenza rispetto a quando ho iniziato io -dice Ruggeri, che a Sanremo porta un brano dal titolo ‘Il primo amore non si scorda mai’, ed e’ il secondo brano sanremese trasmesso dalle radio- e’ che tu avevi dei discografici che ti dicevano: se non ce la fai al quarto, quinto album molleremo il colpo. Oggi questi ragazzi non hanno tutto questo tempo, e quindi per forza di cose sono costretti a sperimentare meno, quindi loro sono i meno colpevoli di questa situazione”.

Ruggeri non azzarda pronostici di vittoria, ma se proprio deve pensarci “credo che vincera’ proprio uno di questi ragazzi -dice- piu’ che altro mi auguro che faccia buon uso dell’esposizione che la vittoria gli dara’”.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Enrico Ruggeri: “Nel Sanremo di oggi canzoni che hanno l’obbligo di piacere subito”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


1 + quattordici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.