Da Vinci a Milano, per sei mesi il Cavallo di Leonardo in piazza Citta’ di Lombardia


Milano, 30 set. – (AdnKronos) – Da mercoledi’ 14 ottobre, per la durata di sei mesi, il Cavallo di Leonardo sara’ in piazza Citta’ di Lombardia, sede istituzionale di Regione Lombardia. Lo ha annunciato l’assessore alle Culture, Identita’

e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto ‘Cavallo di Leonardo in piazza Citta’ di Lombardia’ che si e’ svolta a Vinci (Firenze) presso la Biblioteca Leonardiana. Al momento ufficiale era presente anche sindaco di Vinci Giuseppe Torchia con alcuni suoi assessori, alcuni rappresentanti della cittadina e molti abitanti di Vinci per quello che e’ stato considerato un vero e proprio evento. L’assessore Cappellini ha detto che Regione Lombardia invitera’ la scultrice Nina Akamu al momento inaugurale in piazza Citta’ di Lombardia.

“Come avevamo promesso – ha ricordato l’assessore – il Cavallo di Vinci abbellira’ ancora di piu’ la nostra piazza e sara’ un punto di riferimento per chi ama la straordinaria figura del genio di Leonardo. Ancora una volta dunque – ha continuato – la giunta Maroni dimostra concretamente di mantenere le promesse”.

“Adesso – ha spiegato l’assessore – abbiamo tutti gli elementi che ci eravamo prefissati per valorizzare al meglio la straordinaria figura di Leonardo. Oltre al Cavallo – ha proseguito – si potranno ammirare, in un quadro d’insieme, tutte le altre straordinarie opere vinciane, a partire dal ‘Cenacolo’ custodito presso la chiesa di Santa Maria delle Grazie, che noi, come Regione Lombardia, in questi mesi abbiamo voluto ricordare anche nel video ‘La Memoria del Domani’ che presenta, in maniera inedita e con testimonial d’eccezione, i nostri dieci Patrimoni dell’Umanita’ tra i quali rientra appunto anche il Cenacolo”.

“Inoltre – ha spiegato ancora – abbiamo voluto costituire, d’intesa con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Milano e con la Fondazione Stelline, un ‘hub culturale’ ubicato presso il Palazzo delle Stelline che si trova accanto alla chiesa Santa Maria delle Grazie e quindi in un luogo strategico, come punto di attrazione storico territoriale e modello virtuoso d’accoglienza, ospitalita’ e divulgazione incentrato sempre sulla figura di Leonardo da Vinci”.

“Questo progetto – ha spiegato ancora l’assessore – non solo valorizza il rapporto tra i diversi enti locali, ma anche quello tra pubblico e privato. Le spese di realizzazione infatti sono state coperte al 50 per cento da sponsor privati che, come noi, credono fortemente nel valore della cultura”. “Voglio dunque ringraziare – ha continuato – coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questo importante progetto: ‘Auricchio’, ‘Fagioli’ e Infrastrutture Lombarde”. L’Esposizione Universale si concludera’ tra un mese “ed e’ stato un vero e proprio successo. Un’occasione unica -ha sottolineato l’assessore- per i tanti turisti che si sono recati in Lombardia di ammirare i luoghi incantevoli che la nostra Regione possiede”.

“Il lavoro che noi come Regione abbiamo fatto in questi primi due anni e mezzo di mandato – ha proseguito -, e’ stato incentrato molto sulla promozione e valorizzare dei nostri territori e delle loro tante eccellenze. Un lavoro importante che continueremo a svolgere con grande impegno e passione, come dimostra l’iniziativa che oggi abbiamo presentato. Il ‘Cavallo di Leonardo in piazza Citta’ di Lombardia’ ha, infatti, come primo obiettivo, quello di valorizzare a Milano, con un ponte ideale con Vinci, la figura straordinaria di Leonardo, che rappresenta uno dei giganti della nostra storia artistica che la citta’ di Milano e la Lombardia hanno avuto la fortuna e l’onore di ‘adottare'”.


(Adnkronos)

Please follow and like us: