Frosinone, perseguita la ex e lei si ammala: arrestato


Frosinone, 26 set. (AdnKronos) – Minacce telefoniche, sms offensivi, scritte denigratorie sui muri pedinamenti in auto. Nonostante fosse colpito da un provvedimento di allontanamento dalla ex moglie, un 63enne continuava a perseguitarla tanto che la donna si e’ ammalata psicologicamente.

Alla fine, stamattina, l’uomo e’ stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Cassino (Frosinone).

L’uomo era stato allontanato nel 2013 dalla casa in cui viveva con la moglie per il suo comportamento violento e gli era stato vietato di avvicinarsi alla donna. Ma l’uomo ha continuato a perseguitarla.

Spesso l’aspettava sotto casa o nei luoghi che la donna frequenta e la minacciava. Una situazione che nel tempo aveva avuto pesanti riflessi anche sullo stato della donna, che si e’ ammalata psicologicamente. Dopo una serie di segnalazioni de i carabinieri, che hanno raccolto le denunce della vittima, il gip ha emesso un ordine di arresto ai domiciliari nei confronti dell’uomo, nella sua abitazione.


(Adnkronos)

Please follow and like us: