Pallavolo Padova: La Tonazzo cede ai campioni del Beijing

I bianconeri si allenano contro i cinesi e poi la partitella vede gli ospiti vincenti per 1-3. Coach Baldovin: «abbiamo appena iniziato a lavorare con la palla, c’è molto lavoro da fare»

 

 

 

Tonazzo Padova – Beijing Volley 1-3
(25-14; 22-25; 22-25; 22-25)

 

 

Tonazzo Padova: Orduna 3, Volpato 9, Aguillard 8, Rosso 7, Gozzo 10, Giannotti 21, Vianello (L); Mattei 3, Beccaro. Coach: Valerio Baldovin.
Beijing Volley: Zhang B 13, Kang, Yang 4, Shan 15, Jiang 13, Chen, Zhang (L); He, Hu, Zhao. Non entrati: Zhang X, Zhang S, Sun. Coach: Mu Li.

 

 

Si è svolto oggi pomeriggio il primo allenamento congiunto del 2014/15 contro i campioni di Cina del Beijing Volley. Di scena alla tensostruttura Alberti, dopo una prima fase di allenamento, i bianconeri sono scesi in campo per una partitella in attesa di ritrovare Balaso (agli Europei Under 20 con il nuovo acquisto Milan), Garghella (ai campionati italiani di beach volley) e l’argentino Quiroga. Davanti ad un centinaio di tifosi e all’assessore allo sport del Comune di Abano Terme Angelo Montrone, i bianconeri si sono schierati con Orduna al palleggio, la coppia Volpato-Aguillard al centro, Rosso e Gozzo in banda, Giannotti opposto, Vianello libero.
Il primo punto della stagione lo segna Orduna vincendo un contrasto a rete. Giannotti e Rosso sono molto propositivi in questa prima fase del primo set e – complice l’ace dell’americano Aguillard – i bianconeri si portano sull’11-3. La Tonazzo tiene in mano il set, anche se nel finale il calo dei patavini consente al Beijing di rosicchiare qualche punto: 25-14.
Anche nel secondo set si parte con il medesimo sestetto, ma qui gli ospiti cambiano passo dando vita ad un interessante testa a testa (4-5). Giannotti piazza in successione un paio di ace, ma qualche errore di troppo in attacco per la Tonazzo tiene il set in bilico (14-15) con conseguente time out richiesto da coach Baldovin. La stanchezza (e soprattutto il caldo) si fanno sentire, tanto che gli ospiti chiudono il set 22-25.
Grande lotta nel terzo set, con Qingtao molto cercato dal suo palleggiatore. I bianconeri pagano la stanchezza della seduta di allenamento del mattino (13-16) con Giannotti e Volpato tra i più attivi in questa fase. Sul 17-19 spazio anche al secondo palleggiatore Beccaro ma il set si chiude con un ace avversario: 22-25.
Nel quarto e ultimo set, con Beccaro ancora al palleggio, i bianconeri continuano a lottare grazie anche al calo fisico degli uomini di coach Mu Li. Sul 16-17 (con Giannotti in spolvero), rientrano in campo Mattei e Orduna, ma qualche incertezza in difesa riporta avanti il Beijing 16-21. Al ritorno in campo la sfida si chiude 3-1 con il 22-25 finale.
Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): «Al di là del risultato, la partitella di oggi è stata importante per aiutare i ragazzi a prendere confidenza con il campo. Solo da pochi giorni abbiamo iniziato ad allenare la tecnica, per cui era chiaro che oggi non avremmo potuto fare un gran gioco. Ci sono comunque dei buoni spunti, visto che molti di questi ragazzi hanno già un’intesa acquisita nella passata stagione. Questo sarà importante per facilitare l’innesto dei nuovi arrivi».

 

Clicca QUI per scaricare il tabellino del match

 
Alberto Sanavia
Ufficio Stampa Tonazzo Padova
www.pallavolopadova.com

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Pallavolo Padova: La Tonazzo cede ai campioni del Beijing"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


20 − quattordici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.