Neve e Valanghe: ancora pericolo massimo sulle Dolomiti. ARPAV lancia una APP per le informazioni in tempo reale

(AAV), Padova, 19.2.2014 – Si mantiene alto il pericolo valanghe sulla montagna veneta con grado 3 sulle Prealpi e 4 sulle Dolomiti pertanto ARPAV lancia oggi in versione test una nuova applicazione sulla visualizzazione del pericolo di valanghe e dello stato del manto nevoso sul territorio montano regionale. L’applicazione permette di visualizzare, attualmente in via sperimentale solo per smartphone e tablet Android (ma già dalla prossima settimana anche per gli altri sistemi operativi), cinque zone climaticamente omogenee del territorio montano regionale.
Selezionata la zona di interesse, l’applicazione fornisce informazioni di dettaglio che riguardano il grado di pericolo, la localizzazione dei luoghi pericolosi, la tipologia di valanghe possibili, la quantità di neve fresca stimata e alcuni dati delle stazioni nivometeo (altezza neve e temperatura dell’aria) che ricadono nella zona stessa.
L'APP è dedicata non solo agli abitanti delle località di montagna, ai praticanti di attività sportive su terreno innevato (sci alpinisti, free-rider, escursionisti, sciatori in pista e ai semplici turisti), ma vuole essere anche un valido supporto per il Soccorso Alpino e Speleologico che, particolarmente in questo inverno, è sempre più impegnato nei numerosi incidenti di montagna per neve e valanghe.
Si segnala che in questa direzione va anche un accordo firmato tra il direttore generale di ARPAV, Carlo Emanuele Pepe e il Soccorso Alpino nel novembre del 2013, che ha come scopo l’attività di prevenzione delle situazioni di pericolo: “L’unico modo per prevenire situazioni di pericolo – ha affermato alla cerimonia di sigla dell’accordo Rodolfo Selenati, presidente del Soccorso Alpino del Veneto – è consultare, prima di partire per un’escursione, i bollettini sulla neve e sulle valanghe di ARPAV e verificare le condizioni meteorologiche”.
Da oggi l’informazione sarà ancora più accessibile e veloce, grazie alla nuova APP ARPAV Neve e Valanghe (scaricabile in rete da Play Store) che ha come base di riferimento il bollettino bisettimanale, che l’Agenzia già pubblica sul proprio portale web: http://www.arpa.veneto.it/neve_valanghe/it/html/index.php.
L’App dedicata a Neve e Valanghe, si aggiunge alle altre APP che ARPAV ha attivato per aria, meteo, livelli idrometrici dei fiumi, balneazione e pollini allergenici. “Sono tecnologie utili per far conoscere ai cittadini lo stato dell’ambiente e forniscono alle istituzioni informazioni veloci anche in caso di emergenze” ha dichiarato Maurizio Conte, Assessore all’Ambiente della Regione del Veneto alla Conferenza Stampa di presentazione di una precedente APP.
Tutte le App di ARPAV sono scaricabili dai market dei sistemi operativi per smartphone più diffusi oppure da www.arpa.veneto.it/arpav/pagine-generiche/progetto-apparpav.
 

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Neve e Valanghe: ancora pericolo massimo sulle Dolomiti. ARPAV lancia una APP per le informazioni in tempo reale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


16 − dieci =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.