Si laurea in filosofia col massimo dei voti, in carcere a Padova

Ciro Ferrara ha 53 anni compiuti, quaranta dei quali passati, diciamo, da illetterato. Il suo unico titolo di studio era la quarta elementare. Ha discusso la sua tesi di laurea in Filosofia. Il presidente della commissione, prof. Antonio Da Re (che è anche il Preside del corso di laurea) l’ha nominato dottore, con il massimo dei voti. Ci sono stati gli applausi, i fiori, le foto, perfino il rinfresco con la torta. Solo un particolare rende questo evento diverso dai tanti analoghi che si stanno svolgendo, in questi stessi giorni, in città. Non è l’età del laureato, per quanto sia sicuramente più stagionato di tanti colleghi. È il luogo. La discussione, la proclamazione, la festa e prima ancora le lezioni e i pomeriggi di studio: tutto si è svolto all’interno del Due Palazzi, la casa di reclusione di Padova.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Si laurea in filosofia col massimo dei voti, in carcere a Padova"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


20 − sette =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.