“SAPORI IN PIAZZA A RUBANO”, DA QUATTRO ANNI IL KM 0 E DI CASA

“Sapori in piazza”, il mercato di prodotti agricoli freschi e di stagione, è un’esperienza di successo che ogni mercoledì pomeriggio richiama in piazza della Repubblica centinaia di persone alla ricerca di tipicità rigorosamente “a km zero”, acquistate direttamente dai produttori, ovviamente ad un prezzo conveniente per contrastare il caro vita e l’impennata dei costi per la spesa alimentare. Per questo il Comune di Rubano ha rinnovato la convenzione con le organizzazioni di categoria agricole, in testa Coldiretti Padova – Campagna Amica, confermando l’iniziativa per il quarto anno consecutivo. Alla firma della convenzione il sindaco Ottorino Gottardo e l’assessore alle attività produttive Giovanna Gazzetta, insieme ai rappresentanti dell’Agrimercato delle Terre del Santo, che si occupa della gestione del mercato. 
Il mercato “Sapori in Piazza” si tiene ogni mercoledì pomeriggio e anche nel 2012 si è confermato un appuntamento molto frequentato e apprezzato dai cittadini di Rubano e dintorni. “Durante l’anno appena concluso – afferma Walter Luchetta, direttore di Coldiretti Padova – sono state quasi una ventina le aziende agricole presenti ogni settimana con i propri prodotti freschi e di stagione, fra i quali: carne bovina, suina e avicola, frutta e verdura, formaggi di malga, vino, olio extravergine dei Colli Euganei, formaggi di capra da agricoltura biologica, funghi, pane e farine, piante e fiori e altro ancora.
Nel corso dell’anno i consumatori, di ogni fascia d’età, hanno dimostrato interesse e gradimento per l’iniziativa, esprimendo soddisfazione sulla qualità dei prodotti sia direttamente ai produttori che alla responsabile del mercato. Molto apprezzata anche l’originale iniziativa del calendario realizzato per la clientela con le foto di tutti i produttori, disponibili, come sempre, a “metterci la faccia” a garanzia dell’origine, della qualità e della bontà dei prodotti del territorio, freschi e di stagione”.
Il mercato “Sapori in Piazza” ospiterà nel corso dell’anno anche altre iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale, a partire dalla primavera prossima. Il 3 aprile è in programma infatti la versione rurale del “Bati Marso”, la tradizionale festa che segna l’inizio della bella stagione dopo l’inverno. “Agri – Bati Marso” coinvolgerà grandi e piccoli, il tutto all’insegna del rapporto con il territorio e le sue tipicità, proposte dagli agricoltori.
Coldiretti Padova e l’Agrimercato delle Terre del Santo rivolgono un sentito ringraziamento all’Amministrazione comunale di Rubano, che ha saputo cogliere, concretizzare e mantenere questa iniziativa nella sua totalità. Una collaborazione proficua sostenuta con convinzione e con reciproca soddisfazione. Gli imprenditori agricoli padovani sono impegnati nella promozione di una filiera agroalimentare tutta agricola e tutta italiana e sicuramente il farmer’s market di Rubano si inserisce in questo contesto, aprendo una nuova era del ciclo produzione-consumazione.
I consumatori non cercano solo la convenienza del prezzo, ma prodotti genuini, di cui sia chiara l’origine e la sicurezza alimentare. L’affermazione dei mercati degli agricoltori sta facendo emergere tre chiare linee di tendenza fondamentali come la ricerca della combinazione ottimale tra qualità, sicurezza e prezzo, la percezione della responsabilità sociale ed ambientale che ha ogni atto di acquisto e il rapporto tra il cibo ed il territorio con il riconoscimento del valore che ha l’identità territoriale delle produzioni.
I prodotti più acquistati nei mercati degli agricoltori sono, nell’ordine, la verdura, la frutta, i formaggi, i salumi, il vino, il latte, il pane, le conserve di frutta, la frutta secca, i biscotti ed i legumi, ma non manca l’interesse per i prodotti non alimentari come ad esempio gli agricosmetici: da quelli al latte d’asina a quelli allo spumante.  Estremamente elevato il grado di soddisfazione che è alto per il 77 per cento degli acquirenti. Il giudizio positivo è confermato dal fatto che in ben nove casi su dieci i clienti consigliano questa forma di acquisto ad altri, con il passaparola.
Nel corso del 2012 le presenze settimanali agli agrimercati padovani hanno superato le 6 mila presenze, tanto che nell’arco dei dodici mesi i clienti sono stati quasi 300 mila. Un successo che prosegue con l’apertura di nuovi “mercati della freschezza” nella nostra provincia.

(Leggi tutto su http://www.padova.coldiretti.it)
 

Be the first to comment on "“SAPORI IN PIAZZA A RUBANO”, DA QUATTRO ANNI IL KM 0 E DI CASA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


2 × tre =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.