CLIMA CHE CAMBIA ACQUA E AGRICOLTURA INCONTRI FORMATIVI COLDIRETTI PADOVA

Quattro incontri sul territorio con gli esperti per capire il clima che cambia e approfondire il tema del delicato rapporto tra acqua e agricoltura. Quattro faccia a faccia tra i dirigenti e i soci di Coldiretti Padova e gli esperti di Veneto Agricoltura per un confronto diretto su soluzioni tecniche e colturali per rispondere ai mutamenti del clima e far fronte a siccità e alluvioni. L’iniziativa è di Coldiretti Padova nell’ambito delle attività formative finanziate dal Piano di Sviluppo Rurale e in collaborazione con Veneto Agricoltura. Ciascuno dei quattro incontri approfondirà gli aspetti legati ad un particolare comparto, significativo per il territorio interessato, con la presenza di esperti del settore e di Giustino Mezzalira della Direzione della sezione ricerca e gestione agro-fortestale di Veneto Agricoltura.
Il primo appuntamento martedì prossimo, 29 gennaio, si terrà a Cittadella, alle 10 nell’Ufficio di Zona di Coldiretti, e sarà dedicato infatti alla zootecnia. Insieme con Mezzalira interviene Lorenzo Furlan. Secondo incontro dedicato al comparto vinicolo, martedì 5 febbraio alle 20 a Bastia di Rovolon, Centro Culturale, con Stefano Solito. Affronterà il comparto delle colture estensive l’appuntamento di martedì 19 febbraio, alle 20, a Conselve, Sala Dante, con Lorenzo Furlan. Ultima puntata a Monselice, martedì 26 febbraio alle 20, nella sede dell’Ufficio di Zona Coldiretti, sul settore ortofrutta con Franco Tosini.
“È un dato di fatto, comprovato dall’andamento degli ultimi dieci anni, – afferma Walter Luchetta, direttore di Coldiretti Padova – come il clima in Pianura Padana si stia profondamente modificando. Non possiamo, infatti, pensare che sia stato un caso che nel 2003, 2006, 2012, abbiamo avuto estati caratterizzate da una siccità che ha determinato riflessi tremendamente negativi sull’attività agricola.
Come pure, non possiamo pensare sia un caso la concentrazione in brevi periodi di forti precipitazioni che hanno provocato danni e devastazioni a persone, cose, coltivazioni, allevamenti ma in primo luogo al territorio nel suo complesso e l‘alluvione del 2010 è stato solo l’ultimo di una serie di disastrosi episodi.
Con questi incontri vogliamo capire dove siamo arrivati nella ricerca, nella tecnologia, nelle concrete applicazioni per adeguarci a quello che da straordinario sta divenendo ordinario, consapevoli del grande impegno che dovremo profondere, dal tipo di colture su cui investire alla gestione della bonifica per arrivare a chi è deputato istituzionalmente a decidere in termini di programmazione territoriale e di conseguenza di investimento attraverso le poche o tante risorse disponibili, partendo, comunque, sempre dal positivo presupposto della capacità delle nostre popolazioni e dell’uomo nel suo essere di saper abitare l’intero globo terrestre traendo sempre nuove opportunità di vita, di relazioni ed imprenditoriali”.

(Leggi tutto su http://www.padova.coldiretti.it)
 

Be the first to comment on "CLIMA CHE CAMBIA ACQUA E AGRICOLTURA INCONTRI FORMATIVI COLDIRETTI PADOVA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


4 × 3 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.