Beni culturali: parte da venezia progetto di collaborazione italia – cina

image

Venezia, 29 ott. Parte da Venezia un progetto di collaborazione Italia-Cina nel campo della conservazione e valorizzazione dei beni archeologici e culturali. Stamani, a palazzo Ferro-Fini, sede del Consiglio regionale, il presidente Clodovaldo Ruffato ha dato il benvenuto ufficiale al gruppo di tecnici ed esperti cinesi, provenienti dalle principali citta’ e province del paese, arrivati in Italia per organizzare le modalita’ pratiche di questa collaborazione, che dovrebbe iniziare tra poco piu’ di un mese. Obiettivo del progetto, di cui il Veneto e’ capofila, al quale partecipano anche altre otto regioni e che conta sull’appoggio dei Ministeri degli Esteri e dello Sviluppo economico, e’ quello di offrire al paese asiatico, sempre piu’ impegnato nell’opera di recupero e valorizzazione del proprio patrimonio archeologico e culturale, l’esperienza dei nostri istituti universitari, dei nostri centri di ricerca e delle nostre imprese.

Le principali realta’ cinesi partners dell’iniziativa sono l’Universita’ e il Capital Museum di Pechino, il Museo di Schangai, il museo di Nanchino (ha in programma il recupero dei 20 chilometri della cinta muraria della antica capitale cinese), le istituzioni preposte alla conservazione del patrimonio archeologico di Chongquing, una della quattro grandi metropli del paese, il Kong Family Mansion di Qufu, citta’ natale di Confucio, la provincia dello Hunan, terra cha ha dato i natali a Mao e dove si trovano alcuni dei piu’ importanti siti archelogici del paese, con presenza di sculture, terrecotte e libri di grandissimo valore.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Beni culturali: parte da venezia progetto di collaborazione italia – cina"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


1 + 8 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.