Alluvione Padova, appello da Bovolenta

Gli allagamenti a Bovolenta (PD (testo e foto di Alessandro Leorin)La situazione a Bovolenta sembra inverosimile, ma teniamo duro grazie alle idrovore, alle pompe dell'esercito e dei vigili del fuoco, degli oltre 30 agricoltori che hanno risposto al disperato appello d'aiuto con tutti questi mezzi e di oltre 150 persone composte da team della protezione civile da mezzo veneto: province di Treviso, Alessandria, Pavia, Reggio Emilia, Trieste, Gorizia, i comuni di Bovolenta, Terrassa Padovana, Limena, Trebaseleghe, Battaglia Terme, Meduna di livenza, Pontelongo e molti altri gruppi ancora.

Si tenta con uno sforzo sovraumano di buttare fuori i milioni di metri cubi di acqua che la falla del Bacchiglione ha riversato a Casalserugo, per finire poi a Bovolenta, seppelledo prima la zona industriale, comprensorio d'elite della bassa padovana dove ci sono aziende con un'eccellente qualità produttiva passando poi nella zona dove ci sono decine di abitazioni.

Per chi volesse effettuare versamenti volontari per aiutare gli sfollati di Bovolenta per l'emergenza alluvionale il conto corrente è il seguente:

CODICE IBAN IT 29E0504062400000000374964
causale: "AIUTO ALLUVIONE DEL 02.11.2010"

Alessandro Leorin
 

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Alluvione Padova, appello da Bovolenta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


4 − 2 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.