Porta Portello

Situata lungo il canale del Piovego, era la porta di transito per tutto il traffico tra la Serenissima e la terraferma. Si trovava in una delle zone più popolari ed animate di Padova, dove si riunivano “barcaroli”, “cavallanti” e “beccai” noti per le loro risse con gli studenti. Fu eretta nel 1518 su disegno di Guglielmo Grizi detto il Bergamasco. Anche questa porta urbana fu concepita più come porta ad uso civile e commerciale che come porta ad uso militare. L’esterno, che ricorda un Arco di Trionfo, è in pietra d’Istria, ha otto colonne e sopra l’attico una torretta con l’orologio.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Porta Portello"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


3 × due =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.