Chiesa di S. Nicolo’

La suggestiva chiesetta, di aspetto medievale, è in realtà frutto di successivi rifacimenti e restauri ed è un piccolo gioiello nascosto nel cuore di Padova. La Chiesa, essendo documentata a partire dal XII secolo, va annoverata tra le più antiche della città. Essa fu costruita su fondamenta appartenenti a una cappella ancora più antica, destinata a contenere i resti di San Nicola, poi trasferiti a Bari nel 1087. L’interno, diviso in navate coperte da volte a crociera costolonata del XV° secolo, racchiude affreschi che si possono datare intorno al 1372 (storie di San Giovanni e crocifissione).

La chiesa di San Nicolò

Dopo diverse fasi di restauro, tese a ripristinare l’originario aspetto romanico della Chiesa, possiamo ancora ammirare le trecentesche volte a crociera bordate in terracotta, in sostituzione degli elementi lignei originali. La Chiesa di San Nicolò contiene autentici capolavori dell’arte sacra: ad esempio nella seconda cappella a destra dell’ingresso, detta del Battistero, troviamo un fonte battesimale cinquecentesca e soprattutto un trittico trecentesco posto sulla tomba della famiglia Forzaté.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Chiesa di S. Nicolo’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


14 + nove =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.