Tomba di Antenore

A pochi passi dal corso pedonale, in prossimità del Canton del Gallo, si trova la tomba di Antenore, mitico fondatore della città . La leggenda di Antenore fu originata da un passaggio dell’Eneide nel quale Virgilio descrive la fuga di Antenore da Troia, il suo approdo nella costa dell’Adriatico ed infine la fondazione della città, dove, sempre secondo il poeta, sarebbe stato sepolto.

Nel 1274 alcuni scavi nella zona dell’attuale Piazza Antenore portarono alla luce lo scheletro di un cavaliere all’interno in un sepolcro di marmo. Lo storico Lovato de’ Lovati pensò dunque di aver trovato le spoglie del principe troiano. Nel 1334 il sarcofago venne aperto, e al suo interno venne ritrovata una spada in oro, coperta di incisioni. Nel 1985, durante un restauro, la tomba venne nuovamente aperta. Il risultato delle analisi che seguirono negò che i resti potessero appartenere ad Antenore, quanto piuttosto ad un cavaliere vissuto tra il terzo ed il quarto secolo.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Tomba di Antenore"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


diciannove − 1 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.